Economic Employer

Economic Employer

Il distacco di personale comporta tipicamente il riaddebito (charge-back) del costo del lavoratore dalla distaccante alla società distaccataria. La circostanza che il costo del lavoratore gravi sulla società distaccataria, anche in caso di trasferte o invii inferiori a 183 giorni, porta a qualificare quest’ultima, in alcuni Paesi, come “datore di lavoro economico”, ossia il soggetto che beneficia della prestazione e/o che ne sostiene il costo (economic employer), anche se non vi è alcun contratto di lavoro formale tra il dipendente e la società.

Per determinare l’applicabilità dell’eccezione (tassazione solo nello Stato di residenza) prevista dal 2° paragrafo dell’art. 15 delle convenzioni contro le doppie imposizioni, deve essere quindi preso in considerazione quale rilevanza viene attribuita al datore di lavoro economico dal singolo Paese di temporaneo lavoro e quali elementi/condizioni devono essere soddisfatte per poter esentare il lavoratore dal pagamento delle imposte, anche in caso di periodi all’estero inferiori a 183 giorni.

Il distacco di personale comporta tipicamente il riaddebito (charge-back) del costo del lavoratore dalla distaccante alla società distaccataria. La circostanza che il costo del lavoratore gravi sulla società distaccataria, anche in caso di trasferte o invii inferiori a 183 giorni, porta a qualificare quest’ultima, in alcuni Paesi, come “datore di lavoro economico”, ossia il soggetto che beneficia della prestazione e/o che ne sostiene il costo (economic employer), anche se non vi è alcun contratto di lavoro formale tra il dipendente e la società.

Per determinare l’applicabilità dell’eccezione (tassazione solo nello Stato di residenza) prevista dal 2° paragrafo dell’art. 15 delle convenzioni contro le doppie imposizioni, deve essere quindi preso in considerazione quale rilevanza viene attribuita al datore di lavoro economico dal singolo Paese di temporaneo lavoro e quali elementi/condizioni devono essere soddisfatte per poter esentare il lavoratore dal pagamento delle imposte, anche in caso di periodi all’estero inferiori a 183 giorni.