Distacco transnazionale2024-01-19T15:08:30+01:00

Distacco transnazionale

Distacco transnazionale

Esperienza e competenza in materia di distacco transnazionale: rispettiamo le direttive UE 67/2014 e 957/2018 per garantire la compliance legale e la protezione dei lavoratori

Distacco transnazionale: normative e obblighi per le aziende

Siamo esperti nel fornire supporto e orientamento alle imprese che inviano personale in UE e che sono tenute a rispettare gli obblighi previsti dalle Direttive UE 67/2014 e 957/2018 in area UE. Affidandoti ai nostri servizi, puoi avere la sicurezza di ottenere una consulenza competente e affidabile per facilitarti in tutte le fasi del processo di distacco e trasferta del personale.

Distacco
transnazionale
in Italia

In osservanza della normativa italiana sul distacco transnazionale (D.lgs. 136/2016 e D.lgs. 122/2020) supportiamo le aziende straniere attraverso i seguenti servizi:
  • predisposizione e invio della notifica preventiva tramite il modello UNI_DISTACCO_UE;
  • attività di referente nei confronti delle autorità ispettive;
  • verifica delle condizioni di lavoro e calcolo della retribuzione italiana da garantire ai lavoratori distaccati;
  • indicazione dei documenti relativi al distacco da conservare.
normativa distacco del personale
distacco all'estero del personale - conformità normativa

Distacco
transnazionale
in Europa

Offriamo un supporto completo nella gestione delle pratiche connesse alla normativa sul distacco transnazionale in UE. I nostri servizi includono:

  • predisposizione e invio della notifica preventiva alle autorità competenti dello Stato membro ospitante;
  • nomina del soggetto di contatto verso le autorità, attraverso la nostra rete di partner attivi in ciascuno Stato membro;
  • verifica delle condizioni di lavoro e salariali, nel rispetto delle normative locali e del “Decreto trasparenza”;
  • richiesta del Modello A1 ex art. 12 del Reg. CE 883/2004.

Risk
assessment

L’insieme di obblighi normativi previsti dalle direttive comunitarie ha generato un considerevole onere amministrativo per le aziende che inviano i propri lavoratori nei Paesi dell’UE, anche per brevi trasferte. Il mancato rispetto degli obblighi previsti comporta un rischio significativo di esposizione a sanzioni, non solo di natura amministrativa. Attraverso un’analisi puntuale, elaboriamo risk assessment ad-hoc sugli obblighi connessi ai distacchi e alle trasferte in area UE per determinare il livello di esposizione a sanzioni da parte dell’azienda.

Supporto
informativo

Il nostro team di esperti garantisce un supporto informativo costante attraverso la predisposizione e l’aggiornamento di schede Paese contenenti le principali informazioni in materia di distacco transnazionale.

I servizi in ambito posted workers sono forniti da EKS – Expatriates Key Solutions, società 100% controllata da ECA Italia Srl

Sull’argomento

Torna in cima