Cambiamento 30% tax ruling
Tax|1 Ottobre 2018|

Riduzione da otto a cinque anni del “tax ruling” del 30% per gli espatriati in Olanda

A partire dal 1° gennaio 2019, la durata massima del c.d. “30% tax ruling” sarà ridotta da 8 a 5 anni. Il cambiamento è ora ufficiale ed è stato inserito nel Piano Fiscale 2019.

Tale cambiamento si applicherà a tutti i nuovi espatriati e anche a coloro che già usufruiscono di tale regime fiscale, senza quindi una legge transitoria per tali categorie.
Ciò significa, ad esempio, che i lavoratori espatriati che beneficiano di questo regime agevolato con una data di inizio dell’espatrio del 1 ° gennaio 2014, perderanno tale diritto a partire dal 1 ° gennaio 2019. Tuttavia, i costi per l’istruzione primaria e secondaria internazionale – anno scolastico 2018/2019 – possono ancora essere rimborsati esentasse dopo il 1 ° gennaio 2019, nel caso in cui tali costi saranno rimborsati entro la durata originaria del tax ruling.

La proposta di cambiamento aveva dato vita a una protesta da parte degli expats rappresentata in rete dall’hashtag #adealisadeal che aveva raccolto oltre 40.000 firme in una petizione al governo olandese https://www.adealisadeal.nl/

In base alle nuove modifiche anche lo status fiscale di “non residente parziale” sarà di conseguenza ridotto a 5 anni, mentre gli altri requisiti e condizioni per avere diritto all’agevolazione rimangono invariate.

Stefano Pacifico
Stefano PacificoPartner - Commercial Manager

Lascia un commento